TREKKING 3 – “VERGINE DELLA LOE” E “SANT’EUSTACHIO” New

Durata: h 4:30 Difficoltà: Alta

Nel versante della Murgia sud, a 15 km da Matera dove la vegetazione si fa più ricca e rigogliosa, si articola un percorso di trekking per appassionati dell’avventura al naturale.
Arrivando in automobile nei pressi della cava di tufo a Montescaglioso, si prosegue a piedi attraversando un fitto bosco di leccio, macchia mediterranea e ulivi selvatici dove sono visibili splendidi esemplari di avifauna e tracce di animali selvatici come cinghiali, istrici e serpenti.
Dopo essere discesi attraverso un piccolo vallone roccioso si visiteranno numerose cripte rupestri adibite nei secoli a funzione agro-pastorale per risalire la costa della gravina lungo ripide gradinate interamente scavate nella roccia e raggiungere la chiesa rupestre della Vergine della Loe (dove è prevista una sosta).
Si prosegue lungo l’altopiano per ridiscendere a mezza costa attraverso una gravinella secondaria più scoscesa e più ricca di vegetazione per raggiungere l’ultima tappa dell’escursione che ha come meta la cripta di Sant’Eustachio. La struttura, particolarmente suggestiva perchè si presenta parzialmente in rovina, conserva sulle pareti numerose tracce di affreschi realizzati nel corso dei secoli di utilizzo del luogo.
Il percorso nella sua ultima parte si articola tra grossi massi rocciosi caduti in conseguenza dei crolli che nei secoli hanno interessato la zona.
Per questo tipo di escursione è richiesta una prestanza fisica media e certamente spirito di avventura. Si tratta in ogni caso di luoghi molto difficili da raggiungere autonomamente.

Vedi anche:
Trekking 1 – Murgia Timone
Trekking 2 – Murgia materana: San Nicola all’Ofra e Cristo la Selva

N.B.: Il numero massimo di partecipanti per questo itinerario è di 4 persone.

E’ necessario equipaggiarsi di abbigliamento adeguato: scarpe con suola antiscivolo, pantaloni lunghi, cappellino parasole in estate,  zainetto (è preferibile evitare borse).

blog comments powered by Disqus