Per info e prenotazioni utilizzare esclusivamente la mail info@materatourguide.it

Blog/Attività

feb 28th

Cosa visitare a Matera, consigli utili!

Posted by MateraTourGuide with No Comments

Visitare Matera è in ogni caso una esperienza particolare. Nessuna descrizione comunque rende giustizia ai vasti scenari che ospitano i Sassi, alle gole del paesaggio murgico, ricco di storia ancestrale, che ancora permea da ogni granello di roccia madre. Tutto suscita sorprendenti emozioni.
Più importante di tutto in ogni caso, anche se pensate di conoscere la città, è fare un giro con una guida autorizzata del posto, perchè sono tantissimi gli aspetti che emergono dalla visita guidata, che portano a considerazioni inattese e sorprendenti.
Sviscerare gli aspetti evolutivi dei Sassi è una attività affascinante e stimolante che può essere fruttuosa solo con l’ausilio di conoscitori esperti. Anche per questo non vi affidate al primo che trovate.

Per un soggiorno di almeno due giorni:

nel primo,
non perdetevi quindi l’occasione di fare una visita guidata dei rioni Sassi della durata di un paio d’ore, eventualmente da arricchire con una visita del Piano il centro storico settecentesco. Le guide vi forniranno eventualmente anche le migliori indicazioni per poter girare da soli in cerca di tutto quel che è ancora possibile vedere oltre i Sassi.

A pranzo,
non mancate di provare uno dei tipici ristoranti della città. Generalmente non si prendono fregature, ma fatevi consigliare se volete dalla guida, diffidate da chi vi invita ad andare in alcuni posti senza che voi glielo abbiate chiesto.
Si consiglia di assaggiare gli antipasti. Generalmente vengono serviti più piatti, non si tratta quindi del tipico antipasto all’italiana di salumi e formaggi, ma sono tante singole portate con assaggi dei vari prodotti locali (da non perdere!). Come secondo si consigliano gli arrosti (l’agnello è tipico della cucina lucana).

La sera,
se ci sono eventi tanto meglio, altrimenti potete semplicemente passeggiare lungo il corso (vi stupirete di vedere quanta gente esce in giro la sera per il passeggio) fermandovi magari a bere un drink nei locali che trovate nel centro storico.

L’indomani,
per continuare a vedere le meraviglie della zona, potete farvi accompagnare sulla murgia materana. Il punto panoramico di Murgia timone (sull’altro lato del canyon Gravina) offre una vista mozzafiato dei Sassi che sono difronte. Qui si può passeggiare nel parco della Murgia e se accompagnati potete entrare all’interno di ulteriori chiese rupestri. Questa di Murgia Timone è una zona facilmente raggiungibile anche da soli, tuttavia anche qui è fortemente consigliato prendere una guida, soprattutto se siete appassionati di trekking o se avete intenzione di vedere strutture rurali rupestri (monastiche o pastorali) che sono nascoste nelle zone più boscose della gravina (considerate che di chiese rupestri ce ne sono circa 150 e che le più belle sono nascoste nei meandri della gravina). questa è un’esperienza da non sottovalutare, soprattutto per gli amanti della natura, ed è eseguibile con diversi livelli di difficoltà. MateraTourGuide ne propone tre. Visitate la sezione trekking nelle categorie degli itinerari.

In alternativa,
per gli amanti del patrimonio artistico potrete visitare i musei materani tra cui di notevole interesse, il museo della scultura contemporanea MUSMA (uno dei più importanti musei del mezzogiorno secondo solo al MADRE di Napoli); il Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola (che ospita una vasta sezione dedicata alla produzione vascolare della magna grecia, dove è possibile ammirare i numerosi vasi a figure rosse e nere); il Museo Nazionale d’arte Medievale e Moderna della Basilicata, Palazzo Lanfranchi, all’interno del quale troverete anche una sezione permanente dedicata alle opere realizzate da Carlo Levi.

Per qualsiasi informazione o prenotazione non esitate a contattarci.
Saremo lieti di mettere al vostro servizio le nostre professionalità.

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,